Domanda:
Qual è il metodo migliore per catturare un ceppo di lievito selvaggio per l'homebrewing?
user61
2010-11-09 18:00:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi interessa imparare a produrre birra usando il lievito selvatico, ma mi chiedo quale sia il metodo migliore per catturare una varietà che produrrebbe buoni risultati nell'homebrewing. E, naturalmente, come assicurarti che vinca su tutti gli altri microrganismi selvatici.

Non c'è bisogno di spiegare come mantenerlo in funzione, in quanto non dovrebbe essere diverso dal lievito acquistato in negozio.

Ho già cotto il pane con lievito di birra in passato, ma una cosa che ho imparato è che diventa acido molto presto, il che non è qualcosa che vuoi nelle bevande.

Tieni presente che questa non è una domanda soggettiva, il metodo migliore è quello che ottiene il punteggio più basso nei seguenti benchmark:

  • Disponibilità degli ingredienti (0 Aria - Grotta belga 10) * Ovunque sia la grotta, presumiamo che il giudice viva dall'altra parte del pianeta
  • Facilità di coltura (0 Pentola - Attrezzatura da laboratorio 10)
  • Dedizione (0 Lascia stare - Mescola ogni minuto per due settimane 10)
Buona domanda. Qual è lo scopo di sopravvivere a un'apocalisse zombi se non riesci a ottenere un drink decente?
Il posto migliore per cercare lievito interessante è la barba di John Maier.
Per favore ho una domanda su questo perché attualmente sto lavorando sull'utilizzo di Saccharomyces cerevisiae da materie prime locali nella produzione di birra. Come posso differenziare Sacch. di pane e quello di birra? Entrambi sono della stessa spp ma quello del pane produce più ossido di carbonio iv e non va bene nella preparazione. C'è qualcosa che posso fare qui con il metodo culturale o di arricchimento per isolare solo il lievito di birra. Ho bisogno del tuo aiuto. La mia posta: [email protected] Il mio cellulare: + 2348066233694
Ciao Linus. Ti suggerisco di porla come nuova domanda. Inoltre, dovresti aspettarti che le risposte arrivino attraverso questo sito e potresti non voler pubblicare la tua email e il tuo numero di telefono in un forum pubblico.
Tre risposte:
#1
+9
Matt Utley
2010-11-10 05:24:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È un po 'complicato, ma l'ho fatto con buoni risultati. La cosa più difficile da fare è separare il lievito da qualsiasi altra muffa selvatica.

Quello che ti serve.

  1. Frutto selvatico. Ho un albero di pesco e un albero di prugne quindi ha funzionato bene per me.
  2. 2 libbre. DME
  3. Gelatina
  4. 3 piatti Petri
  5. Luppolo
  6. Fiaschetta conica con sacca d'aria

Prendi 1 libbra di DME e sciogli in acqua tiepida. Stai girando per una gravità di 1.020 e una IBU di circa 20. Aggiungi il luppolo e fai bollire. Filtrare in una beuta conica. Coprite subito e lasciate raffreddare.

Lava e igienizza le mani nel miglior modo possibile. Togli la buccia dalla frutta che stai usando e aggiungila alla fiaschetta. Attacca la camera di equilibrio e figuriamoci. Tra circa 3 giorni dovresti iniziare a vedere la fermentazione. Il luppolo aiuta a inibire la crescita batterica e dovresti principalmente prendere saccharomyces (lievito di birra).

Con le tue piastre di Petri vuoi prendere il resto del tuo DME e gelatina e fare una piastra di agar. L'agar agar funziona meglio, ma puoi usare la tua gelatina. E ovviamente il DME viene utilizzato al posto dello zucchero.

Prendi un po 'del lievito che ha iniziato a depositarsi sulla tua fiaschetta conica e striscia con un ago sulle tue piastre di agar. Dopo alcuni giorni sarai in grado di identificare le crescite individuali. Queste sono colonie di singole cellule. Questo rende più facile separare i tuoi saccharomyces da qualsiasi altro batterio strano.

Da qui rimuovi delicatamente la coltura dall'agar agar e fai piccoli antipasti. Di solito prendo due o tre delle colture che trovo e ne faccio gli antipasti. Inizia in piccolo e poi costruisci da lì. Di solito faccio tre o quattro antipasti in fasi graduali prima di avere una cultura pronta per essere lanciata nella birra.

In questa risposta, ad esempio, c'è il luppolo che è un ingrediente facile da acquistare nella maggior parte dei paesi, ma non cresce spontaneamente nella maggior parte dei luoghi. Tuttavia, poiché viene utilizzato qui per le sue proprietà antibatteriche, potrebbe avere sostituzioni locali. E per la birra usi comunque il luppolo. Le capsule di Petri sono relativamente facili da ottenere ma nessuno le ha a casa e un buon mezzo di coltura è un po 'più difficile.
#2
+3
J Wynia
2010-11-10 01:03:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il posto più ovvio per raccogliere i lieviti selvatici in modo coerente per me è sulla superficie della frutta fresca raccolta. Prendi alcune mele non cerate (cioè non quelle del tipico negozio di alimentari), schiacciale, aggiungi un po 'd'acqua e otterrai un banchetto di lievito.

Questo è fondamentalmente ciò che selvaggia- il sidro fermentato è e ho un lotto di sidro appena spremuto che lascio fermentare usando il lievito selvatico delle mele. Sto pensando di raccogliere quel lievito e coltivarlo per vedere cosa ottengo.

Davvero non lo consiglio. La frutta di un negozio di alimentari ha dio sa cosa da dio sa dove si trova. Quando usi il lievito selvatico, vai locale.
Umm. Ho specificamente detto * non * quelli del negozio di alimentari.
Non mi sembra che otterresti "colonie da singole cellule" dal tuo metodo senza l'uso di un microscopio o un lavaggio acido. Puoi aiutarmi a capire perché non potevo usare solo il lievito delle bucce dei frutti in fermentazione
#3
  0
Rick
2013-08-29 21:59:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il metodo che ho usato con successo è quello di andare a raccogliere dei frutti selvatici (mele) che non sono stati spruzzati e gettarli nel mosto (non lavato). Dopo che sono state lavate dal mosto, togli le mele e guarda crescere il lievito.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...