Domanda:
Come posso adescare per il condizionamento della bottiglia senza ossidare la birra?
Nicholas Trandem
2010-11-10 10:40:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Probabilmente sono troppo paranoico qui, ma qual è il modo migliore per assicurarmi che lo zucchero di adescamento (tendo a usare lo zucchero di mais bollito in poche tazze d'acqua per 5 minuti e poi raffreddato) sia ben miscelato nella birra senza ossidarlo?

Temo che se lo agito troppo lo ossido e aggiungo aromi sgradevoli, ma ho avuto alcuni lotti in cui le bottiglie sono innescate in modo non uniforme. Il mio processo attuale consiste nel versare la soluzione zuccherina a 70-80 ° F in una damigiana, quindi travasare la birra dal secondario sopra di essa. Quindi fermo la nuova damigiana e la faccio oscillare per circa 30 secondi.

Quattro risposte:
#1
+5
Jeff L
2010-11-10 12:00:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Faccio sempre bollire e raffreddare la mia soluzione zuccherina di adescamento e ne aggiungo metà al secchio di imbottigliamento. Verso circa metà della birra nel secchio e poi aggiungo il resto della soluzione di adescamento mentre il resto della birra scorre.

Successivamente, uso un cucchiaio da infusione [disinfettato] per mescolare molto delicatamente il birra nel secchio di imbottigliamento. Finché eviti di agitarlo e non introduci bolle, starai bene. Sì, c'è sempre un leggero rischio di infezione, ma finché il cucchiaio è adeguatamente igienizzato non stai rischiando molto, e preferirei di gran lunga assicurarmi che lo zucchero di adescamento sia distribuito uniformemente piuttosto che rischiare bombe di bottiglia in seguito. / p>

#2
+4
Fishtoaster
2010-11-10 10:54:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I due metodi che ho usato sono stati:

  • Mettere la soluzione zuccherina nel secchio di imbottigliamento, quindi travasare con cura fino a quella dal fermentatore. Il movimento della birra in entrata è sufficiente per mescolare lo zucchero.
  • Sifonare o versare con cautela la soluzione zuccherina sopra la birra, quindi mescolare molto lentamente con un cucchiaio igienizzato per ~ 5 minuti.
Wow ... penso che dovresti ottenere il premio Patient Brewer. Mescolando per 5 minuti? Faccio solo un paio di fruscii con il bastone da passeggio.
#3
+2
jaredaritter
2019-11-01 00:12:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In realtà sarà piuttosto difficile causare un'ossidazione eccessiva se non lo fai intenzionalmente o non esegui trasferimenti extra. Se hai avuto un adescamento irregolare, dovrai migliorare il tuo gioco di miscelazione. Il metodo di Jeff sarà infallibile per tutti i metodi che non aggiungono solo sciroppo al tuo mix.

Forse un contesto ti aiuterà ad alleviare la tua mente / paranoia. Direi che il tuo trasferimento dalla damigiana al contenitore di imbottigliamento è il maggior rischio di ossidazione in quanto lascia la maggior parte della superficie esposta, motivo per cui lasciamo il tubo nel liquido durante il trasferimento quando possibile e non scorre lungo il lato. Il rapporto tra superficie e volume in un flusso profondo 1/16 di pollice che scorre lungo il lato di un secchio è davvero alto. In un secchio, solo lo strato superiore è esposto all'aria anche con una leggera agitazione. Non è quasi nulla rispetto al volume totale.

È come un acquario. Senza un'aerazione intenzionale di qualche tipo, i pesci moriranno a causa della mancanza di ossigeno in un periodo di tempo relativamente breve. Spruzzi vigorosi o gorgogliatori meccanici sono l'unico modo per mettere abbastanza ossigeno in soluzione per la sopravvivenza. Sebbene non sia esattamente la stessa, dà un'idea delle lunghezze necessarie per aumentare significativamente i livelli di ossigeno.

#4
  0
Rob
2019-11-01 23:42:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'ossidazione dovuta all'introduzione di ossigeno durante il confezionamento è una preoccupazione importante per tutti i metodi di confezionamento TRANNE per il caricamento e il condizionamento delle bottiglie.

Cellule di lievito che consumano attivamente gli zuccheri in presenza di ossigeno consumano attivamente ed efficacemente tutto l'ossigeno disponibile. Dato che stai innescando (aggiungendo zucchero), puoi contare sul tuo lievito per consumare l'ossigeno mentre producono la tua carbonatazione. Lo stesso argomento vale se stai preparando e condizionando un fusto (supponendo che servi dal fusto usando anidride carbonica pressurizzata per spingere la birra fuori dal fusto, piuttosto che una pompa a mano).

Se tu sono force-carb (o anche prime e condition) in un fusto e quindi riempiono le bottiglie con una riempitrice a contropressione, dovresti assolutamente essere preoccupato per l'introduzione di ossigeno.

Dato che puoi contare su qualsiasi (ragionevole) quantità di ossigeno che viene introdotta durante l'adescamento per essere rapidamente consumata dal lievito, dovresti assicurarti che lo zucchero di adescamento sia ben miscelato nella tua birra prima di riempire le bottiglie. La mancanza di una corretta miscelazione è un rischio molto maggiore per il prodotto finale rispetto alla miscelazione eccessiva (e all'introduzione di ossigeno extra).



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...