Domanda:
Dopo che una birra raggiunge la sua gravità finale, quanto dura la fase di condizionamento?
BrianV
2014-04-08 21:25:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho l'abitudine di lasciare le mie birre nel loro fermentatore primario per tre settimane su tutta la linea, che è una quantità di tempo significativa in più rispetto a quanto normalmente richiede la loro fermentazione primaria. La mia logica è che questo dà al lievito il tempo di iniziare a ripulire eventuali aromi e sottoprodotti prima di imbottigliare il lotto.

Quanto tempo richiede effettivamente questo processo secondario? Dato che do alla birra tre settimane di carboidrati e le condizioni dopo l'imbottigliamento, questa volta è ridondante?

Tre risposte:
#1
+5
Conman27
2014-04-09 20:46:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In generale, la quantità di tempo per un corretto condizionamento dopo il completamento della fermentazione primaria aumenta con l'OG del mosto post-bollitura. Può anche dipendere dallo stile della birra e dal gusto personale.

Una birra a bassa gravità (1.040's) può essere pronta in 2 settimane. Una birra scura imperiale russa ad alta gravità può talvolta impiegare 6 mesi per sviluppare i sapori desiderati e ridurre i sottoprodotti di fermentazione indesiderati.

Con birre luppolate come le IPA, bisogna fare attenzione a non condizionare troppo a lungo, altrimenti l'aroma del luppolo svanirà. È sempre preferibile il dry hop verso la fine del periodo di condizionamento.

Un altro fattore da considerare per il tempo di condizionamento sono i sapori spenti e i sottoprodotti di fermentazione indesiderati. Un esempio è l'acetaldeide a causa delle rapide fluttuazioni di temperatura. Questo è qualcosa che di solito verrà ripulito nel tempo, il che significa che dovrai condizionare la tua birra più a lungo di quanto faresti se le temperature di fermentazione fossero costanti.

Quando dici "rapide fluttuazioni di temperatura", quanto estremo intendi?
Si raccomanda generalmente che la temperatura del mosto in fermentazione attiva non cambi più di un grado F o due al giorno. Qualsiasi cosa più veloce di questa potrebbe essere "stressante" per il lievito e produrre più sapori sgradevoli.
#2
+1
Ugly Dude
2014-04-09 20:08:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Compro kit di estratti completi di istruzioni. Tutti i kit che ho comprato dicono di fermentare per 2 settimane e poi imbottigliare. Quindi condizionare 2 settimane in bottiglia. (un'eccezione è una birra alla zucca speziata che ha richiesto 8 settimane nella primaria).

Detto questo, le mie birre bionde sembrano apprezzare le 2 settimane, ma la birra alla crema non ha raggiunto il suo apice fino a 3 settimane . Questo lo so perché ho fatto 2 lotti contemporaneamente, ma li ho imbottigliati in 2 sessioni separate a settimana di distanza per motivi di tempo. Avevo bisogno di mettere un lotto nelle bottiglie per una festa, ma non ho avuto il tempo di imbottigliare entrambi i lotti in un determinato giorno. il secondo lotto è uscito MOLTO meglio. E, più a lungo erano nelle bottiglie, meglio erano.

#3
+1
Evil Zymurgist
2016-01-13 21:34:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

2 fasi della fermentazione

I tempi di preparazione delle fasi differiscono a seconda del lotto e non devono essere fissati secondo un programma rigoroso.

  1. Primario Questo è il tuo primo vaso di fermentazione e dove si trova l'attività del lievito più attiva e la maggior parte se non tutti gli zuccheri fermentabili vengono consumati. Il primo viene fatto una volta che il lievito si è floccato e si è depositato sul fondo. Per le lager, quando il lievito inizia a stabilizzarsi, aumentare la temperatura per un riposo di diacetile, ultimi due giorni delle primarie. Questo non è necessario per Ales.

  2. Secondario Questo è il tuo secondo bicchiere di fermentazione, dove sposti la birra. Vuoi lasciare tutto il trub nel primario, travasando solo la birra chiara nel secondario. Questo è importante perché in questa fase i nutrienti e gli zuccheri sono minimi e vuoi che il lievito mangi i fenoli che hanno prodotto in primaria e non i loro amici morti. Secondario è la fase di pulizia e pulizia e in cui vengono eseguiti il ​​dry hopping e altre aggiunte di spezie. Il secondario è completo quando non c'è più azione della camera di equilibrio e la birra è limpida. Più tempo può ammorbidire alcoli fusel e altri aromi aspri. A questo punto la tua birra è pronta e manca solo la carbonatazione.

La carbonatazione si ottiene condizionando la bottiglia o forzando la carbonatazione (kegging). La carbonatazione può essere eseguita in secondario, ma richiede un fermentatore speciale e un fusto o imbottigliamento a contropressione



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...