Domanda:
Posso mettere un fermentatore secondario a temperatura ambiente senza creare aromi sgradevoli?
CLJ
2010-11-10 05:36:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vorrei avere una maggiore capacità di erogazione, ma sono limitato dalla quantità di stoccaggio a temperatura controllata che ho. Hai solo bisogno del controllo della temperatura nel processo di fermentazione primaria? Sto pensando di conservare la birra in bottiglia a temperatura ambiente, quindi qual è la differenza nel conservare la birra nel secondario a temperatura ambiente. Per favore fatemi sapere.

Tre risposte:
#1
+2
Nicholas Trandem
2010-11-10 09:59:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È più importante durante le primarie poiché lì il lievito è molto più attivo: ci sono più opportunità di creare esteri che non vuoi.

#2
+2
Bryan
2010-11-10 08:56:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho scoperto che le fluttuazioni di temperatura producono sapori molto più intensi rispetto al livello di temperatura effettivo. Finché è "vicino" alla temperatura consigliata per il tuo lievito, dovresti stare bene.

#3
+1
LoganGoesPlaces
2010-11-10 06:27:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Anche se è importante utilizzare la temperatura corretta per il lievito, puoi comunque avere un buon prodotto finito se non è controllato. L'unica volta che faccio qualcosa è raffreddarlo se diventa troppo caldo. Il mio appartamento è praticamente sempre intorno ai 70 gradi F e la mia conservazione primaria, secondaria e di bottiglia è a temperatura ambiente.

Potrei avere un leggero sapore fuori da esso, ma niente di veramente evidente.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...