Domanda:
Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di Buckets vs Carboys?
Joe Phillips
2010-11-09 07:39:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Attualmente uso damigiane di vetro perché il bicchiere sembra più facile da mantenere igienico e puoi riempirle con il tuo resto se smetti di erogare. Mi chiedo se avere un bucket sarebbe un upgrade o un downgrade. Cosa ne pensi?

Sette risposte:
#1
+10
user48
2010-11-09 08:09:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I secchi sono più economici, più leggeri e più facili da gestire in generale. Non sono consigliabili per la conservazione a lungo termine, poiché consentono il verificarsi di luce e ossidazione. Le damigiane non consentono l'ossidazione, ma sono più difficili da gestire.

Se ottieni una bacchetta per la pulizia della damigiana, questo è un attacco a un tubo da giardino o un rubinetto dell'acqua che crea un potente flusso d'acqua, pulendo una damigiana dovrebbe essere abbastanza facile. Personalmente utilizzo un product caller PBR (Professional Brewery Cleaner) - immergi la damigiana con 2 cucchiai e un po 'di acqua calda, e tutto si stacca abbastanza facilmente.

Uso un secchio di plastica per la fermentazione primaria (circa 10 giorni), quindi una damigiana per la secondaria, che può durare da 2 settimane a 2 mesi o più.

I migliori sei dollari che abbia mai speso sono stati per una [maniglia della damigiana] (http://www.amazon.com/Carboy-Handle-6-5-Gallon/dp/B000Q636HC). Mi ha salvato il culo andando su e giù per quei gradini nel seminterrato.
la maggior parte delle maniglie che ho visto sono fornite con l'avvertenza che non sono destinate a spostare una damigiana piena
per lo spostamento, considera un "trasportatore di birra". http://www.northernbrewer.com/brewing/brewing-equipment/fermenting-equipment/carboy-accessories/the-brew-hauler.html
@STW, +1 per BrewHauler. Non muovo le damigiane piene in nessun altro modo.
#2
+5
Carson C.
2011-03-12 19:43:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La scelta tra secchi, damigiane di vetro, ecc. è sempre una questione di scelta personale.

La facilità d'uso sui secchi è elevata, ma la durata è scarsa e sono molto più difficili da mantenere igienico su più usi. Qualsiasi piccolo graffio farà sì che il secchio trattiene microbi che non puoi vedere o uccidere con un semplice risciacquo acido, e ora il tuo vaso di fermentazione è una bomba a orologeria, in attesa di esplodere e rovinare un lotto. Non c'è nemmeno modo di entrare in un secchio senza aprire un gigantesco buco nel mondo esterno in cui qualsiasi cosa vecchia possa cadere. Anche le fermentazioni non sono qualcosa che puoi guardare.

Le damigiane di vetro sono la scelta "classica" e non hanno molti degli inconvenienti sopra menzionati. Tuttavia, sono più difficili da pulire rispetto ai secchi e c'è il rischio di lesioni gravi se si rompe uno. Tuttavia, in termini di durata e igiene a lungo termine, non possono essere battuti da nient'altro che un conico.

La mia scelta personale sono le damigiane di plastica. Io uso 6gal "bottiglie migliori", che hanno il vantaggio di non pesare praticamente nulla, sono quasi indistruttibili, puoi guardare il fermento e non ti farai male. Sono più facili da pulire delle damigiane di vetro se utilizzi un accessorio per lavabottiglie per il tuo lavello. Sono leggeri, facili da tenere sottosopra e facili da vedere quando sono puliti. Una lezione che ho imparato nel modo più duro, tuttavia: se sei abituato a usare uno scovolino sulle tue damigiane di vetro, non mettere quel pennello nella bottiglia migliore! Grafferai l'interno e lo rovinerai proprio come faresti con un secchio. Usa acqua calda e un buon detergente come Five Star PBW e avrai un sistema di facile manutenzione che durerà a lungo.

#3
+4
Matt Kellogg
2010-11-09 07:57:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il più grande svantaggio della damigiana che ho riscontrato è controllare il peso specifico per sapere se la fermentazione iniziale è terminata.

L'idrometro semplicemente cade troppo lontano per leggere bene. Abbiamo dovuto attaccarvi del filo interdentale in modo da poter recuperare la cosa! Ciò è stato particolarmente vero durante la nostra ultima infusione che ha avuto una fermentazione MOLTO attiva con un sacco di roba che gorgogliava attraverso la camera di equilibrio. Ciò ha lasciato un residuo in tutto l'interno della damigiana che ha reso particolarmente difficile controllare il peso specifico.

Se potessi fare a modo mio, farei la mia fermentazione iniziale in un secchio e poi una secondaria opzionale fermentazione nella damigiana di vetro (soprattutto perché ce l'abbiamo già e sembra carina lì dentro :)).

Abbiamo lasciato cadere l'idrometro per la prima volta e abbiamo usato il filo interdentale per estrarlo. In seguito abbiamo letto che dovresti usare un ladro per tirare fuori della birra da provare. Abbiamo finito per acquistare un lanciarazzi (barattolo di prova) per mettere la birra per il test. Molto più facile in questo modo!
Subito dopo aver scritto questo, ho pensato che doveva esserci qualche tipo di mestolo / provetta che avrebbe funzionato per questo. Avete un link?
Ecco un theif in 3 pezzi, quindi dovrebbe essere facile da pulire: http://www.northernbrewer.com/brewing/3-piece-thief-plastic.html
Potresti anche essere interessato a un rifrattometro, che è un metodo alternativo per misurare il contenuto di zucchero in un liquido. Hai solo bisogno di una goccia o due!
Igienizzo un bastoncino di tacchino e lo uso per estrarre abbastanza birra da riempire una provetta e poi utilizzare l'idrometro.
#4
+2
thebeav
2010-11-09 09:53:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il lato negativo delle damigiane in vetro è che ti rompono e ti tagliano. Ho sentito parlare di ferite piuttosto atroci causate dalle damigiane cadute. I secchi di plastica non hanno mai fatto male a nessuno.

OK. Forse sono un po 'paranoico al riguardo. Ma bevo sempre birra mentre la preparo. Sospetto di non essere l'unico. L'idea di ubriachi che portano in giro bottiglie di vetro grandi e pesanti mi preoccupa.

Ci sono [maniglie per damigiana] (http://morebeer.com/view_product/16660//Carboy_Handle_Blue_-_6.5_Gallon) che rendono molto più facile spostare una damigiana. Se stai bevendo così tanto che non riesci a sollevare la damigiana, potresti prendere in considerazione di metterla su un carrello con ruote.
Ero un po 'ridicolo quando l'ho scritto. Ma sì, le maniglie e il porta damigiana (il tipo a rete da carico) li rendono molto più facili da trasportare. Sono comunque finito con una frattura da stress in uno. Sospetto di averlo urtato contro qualcosa quando l'ho posato una volta. Non mi fido di quella damigiana adesso. Il vetro è una strana bestia.
Non utilizzare MAI una maniglia della damigiana con una damigiana piena. Il collo della damigiana può staccarsi, provocando gravi lesioni. Il produttore afferma anche che dovrebbero essere utilizzati solo su damigiane vuote.
considerare l'acquisto di un "trasportatore di birra"; supportano la damigiana da sotto e pesano 100 libbre - http://www.northernbrewer.com/brewing/brewing-equipment/fermenting-equipment/carboy-accessories/the-brew-hauler.html
#5
+2
dthorpe
2010-11-09 14:09:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I secchi sono molto più facili da gestire: sono più leggeri, più facili da inserire e da estrarre il materiale, più facili da pulire e generalmente infrangibili. Ho un paio di damigiane e un mucchio di secchi. Non uso quasi mai le damigiane perché sono solo molto più lavoro.

Fai attenzione quando pulisci una damigiana di vetro con un tubo flessibile inserito nel collo della bottiglia. Se c'è sporcizia o sedimenti nella bottiglia, possono rimanere intrappolati tra il tubo e il collo della damigiana e consentire alla pressione di accumularsi a livelli pericolosi. Storia vera: stavo lavando una damigiana di vetro contenente dello sporco (era stato un terrario) nel cortile sul retro con un tubo da giardino. Lasciarlo su un lato con il tubo in funzione per eliminare lo sporco per alcuni minuti. Sono entrato nel capanno da giardino per alcuni secondi e si è scatenato! La damigiana è esplosa e ha conficcato schegge di vetro nella porta del capannone. Sono contento di essere stato dentro!

#6
+1
Tristan
2010-11-09 07:47:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I secchi sono decisamente più facili da pulire, poiché puoi effettivamente entrare lì e sciacquare e strofinare, ma se la plastica si graffia, potresti non essere più in grado di disinfettarla completamente, poiché i batteri possono penetrare nei graffi ed evitare il disinfettante.

La mia preferenza personale è quella di utilizzare una damigiana per il lavoro di fermentazione principale, poiché posso effettivamente vederlo e monitorare la fermentazione e la sedimentazione. Uso un secchio, ma solo come intermediario tra la damigiana e le bottiglie.

#7
+1
user1126
2011-03-12 19:20:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I secchi sono ottimi per la fermentazione primaria. Puoi far penzolare le tue schegge di quercia sterilizzate in una calza di nylon sterilizzata molto facilmente e rimuoverle a piacimento. Puoi aggiungere un paio di pinte di more schiacciate nel tuo Merlot, per scuotere le cose. il secchio è facile da sollevare in confronto e offre un buon trasporto quando non è in uso. Ho due secchi & tre carbouys e li uso tutti.

Salutee



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...