Domanda:
Aggiungere l'enzima pectina al sidro dopo che la fermentazione è completa?
J Wynia
2010-11-10 21:02:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho un sidro ottenuto da sidro pressato fresco che è stato nel fermentatore da circa un mese. È stato potenziato con un po 'di cristallo da 60 litri e pochi altri ingredienti e si trova su cubetti di quercia francese.

Anche se credo che il sapore stia venendo bene, ma non è per niente chiarificante. Ho dimenticato di aggiungere gli enzimi pectina all'inizio quando lo faccio di solito.

La mia domanda è se abbia senso aggiungerlo a questo punto o se dovrei semplicemente convivere con la natura super-torbida del risultato.

Hai fermentato dal succo, da qualcosa con una consistenza più solida? Qual è la consistenza del tuo sidro?
cosa succede se ho aggiunto accidentalmente troppa pectina? come il doppio dell'importo suggerito?
Ho bevuto il mio sidro torbido da sempre, ma a volte sembra che mi faccia venire le bolle, quindi questa volta ho deciso di provare l'enzima pectico. Vedremo come funziona. Non vedo perché non considerare il sidro come birra invece che come vino. Costa poco. Posso prenderlo al supermercato e diluire il concentrato fino alla produzione di alcol desiderata senza aggiungere nulla. Bada bing bada boom in 2 settimane hai un favore di festa istantaneo. Batte il diavolo di quella spazzatura "Wicked Apple" nel gusto E ABV
Otto risposte:
#1
+10
danafr4
2010-11-21 07:43:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sembra che ci sia confusione qui. J sta parlando di "enzimi pectinici", non pectina. La pectina può contribuire alla foschia in un sidro o una birra alla frutta, soprattutto se la frutta o il succo sono stati riscaldati. L'aggiunta di enzimi pectici aiuterà a scomporre le pectine in zuccheri più semplici e a chiarire la miscela. Gli enzimi possono essere aggiunti dopo, come si chiedeva J. Man mano che gli enzimi rompono la pectina, più zuccheri saranno disponibili per il lievito e la fermentazione aumenterà un po '.

Le altre risposte sembrano parlare di affinamento della birra, post fermentazione. Questa chiarifica serve a chiarire la birra dalla foschia proteica dopo la fermentazione, come suggerisce Herb. L'affinamento con gelatina o colla di pesce non aiuta con la foschia prodotta dalla pectina.

#2
+7
Denny Conn
2010-11-21 23:03:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dai tempo al tuo sidro e si schiarirà da solo. Un mese è davvero poco per preoccuparsene. Di solito do ai miei 1-2 mesi nella primaria, poi fino a 6 mesi in più nella secondaria. Sono sempre cristalline. Devi pensare al sidro più simile al vino che alla birra.

#3
+6
dthorpe
2010-11-11 03:43:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì, puoi aggiungere enzimi pectici dopo il fermento. Gli enzimi contribuiscono poco alla fermentazione, vengono aggiunti solo per incoraggiare i solidi sospesi a raggrupparsi e precipitare fuori dalla soluzione. Puoi farlo dopo la fermentazione senza effetti collaterali negativi.

#4
+2
Herb
2010-11-11 01:12:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In teoria, dovresti essere in grado di aggiungere la gelatina al prodotto finale e lasciarlo riposare per alcuni giorni prima di svuotare l'imbottigliamento di &. Non l'ho mai provato con il sidro, ma sospetto che funzionerebbe perfettamente. La semplice gelatina Knox, sciolta, riscaldata e raffreddata va bene (o almeno è quello che ho fatto con la birra).

Se lo provi, fammi sapere come è venuto fuori per te.

#5
+1
Quentin
2013-12-04 09:03:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'enzima pectina aiuta ad eliminare una foschia che le normali chiarificazioni non rimuoveranno. In genere, viene aggiunto prima della montatura del lievito, fino a 24 ore prima. I miei sidri sono cristallini. Credo che potresti essere in grado di aggiungerlo dopo la fermentazione, la foschia non danneggerà il sidro, semplicemente non sarà così carina.

#6
+1
George
2018-10-25 19:08:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho usato la bentonite per cancellare ogni vino che ho fatto e di solito la pulizia iniziava entro un'ora ... ed era completa e bella entro 24 ore ...

... TRANNE quando io fatto vino di prugna ... la bentonite non ha aiutato ...

Ho aggiunto l'enzima pectina prima della fermentazione ... e la torbidezza è rimasta dopo entrambi i cicli di fermentazione ... poi ho aggiunto una dose aggiuntiva (1) dopo la fermentazione cessato e ottenuto un leggero miglioramento ... non c'è stato alcun cambiamento nel colore, né nel gusto, né nella qualità ...

Ho intenzione di aggiungere anche un'altra dose, ma sospetto che la vera risposta sarà trovata aggiungendo dosi di semplice PAZIENZA !! Il vino di prugne è noto per la sua ostinata torbidezza.

#7
  0
drj
2011-03-06 05:48:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho usato la gelatina e ha funzionato bene come chiarificante dell'ultimo minuto.

#8
  0
JuJu Brew Mead
2013-11-01 01:34:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tendo a utilizzare l'enzima pectico per scomporre la pectina in sospensione. Non l'ho sempre inserito all'inizio, ma dovrai dargli un po 'di tempo.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...