Domanda:
Come migliorare l'efficienza dell'utilizzo dell'acqua ..?
Poshpaws
2011-12-08 04:29:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho appena messo un'altra birra nel fermentatore e mi sembra di usare enormi quantità di acqua durante l'intero processo di fermentazione.

Non ho una stima esatta del mio consumo di acqua, ma tenere conto del lavaggio dell'attrezzatura, dell'acqua di infusione, del refrigeratore del mosto ecc. deve arrivare a molti litri. A parte la spesa, questo non è eccezionale per l'ambiente. Qualcuno ha qualche suggerimento su come migliorare l'utilizzo dell'acqua?

Conversione in un wiki comunitario, in quanto la domanda può avere una pletora di risposte e nessuna più "corretta" delle altre.
lol presumo che tu abbia appena letto il mio meta commento ;-)
Quattro risposte:
brewchez
2011-12-08 08:16:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dovresti prelevare l'acqua calda dal refrigeratore per la pulizia in modo che l'acqua abbia un duplice scopo. In secondo luogo sono stato davvero in grado di ridurre il consumo di acqua con un'operazione di raffreddamento più efficiente. Per me ho investito in un refrigeratore a immersione più grande (50 piedi con tubi da 1/2 pollice) e ho messo in funzione una pompa. Ricircolo il mio mosto mentre mi raffreddo creando un idromassaggio. Non è una novità ma funziona benissimo. La mia ultima sessione sono passato da 212F ad <75 in 8 minuti. Enormi risparmi sull'acqua.
Altre operazioni di raffreddamento super efficienti includono refrigeratori a piastre o controcorrenti. Se non muovi il mosto nel bollitore con un circuito integrato, ci vuole molto più tempo del necessario e spreca acqua. Ovviamente è necessario investire un po 'di denaro per ottenere un migliore risparmio idrico.

Graham
2011-12-08 19:10:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prima di tutto, non essere così duro con te stesso. Pensa a tutte le efficienze ottenute producendo e bevendo le tue cose. La birra nel negozio veniva portata lì in un grosso camion che bruciava combustibili fossili, con molta acqua usata nel processo. La birra prodotta in casa arriva in bottiglie di vetro riutilizzate o in fusti di soda riutilizzati, mai in lattine che finiscono in discarica se non riciclate. Quindi l'atto di homebrewing in sé e per sé è probabilmente migliore per l'ambiente per cominciare.

Detto questo, se vuoi ridurre ulteriormente il tuo consumo di acqua, puoi fare cose come: ottenere un configurazione del refrigeratore più efficiente (il ricircolo con una pompa è un must), mantenendo le soluzioni igienizzanti come StarSan in giro più a lungo isolandole dall'aria in modo da poterle utilizzare il giorno successivo, o il mio preferito personale, abbandonando completamente il refrigeratore e facendo No Chill Brewing.

Hopwise
2011-12-08 23:29:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Pulizia: se si utilizza PBW, un lotto di PBW può essere riutilizzato molte volte. Questo può essere vero anche per altri detergenti, ma ho sempre usato solo PBW.

Sanificazione: come con PBW, un lotto di StarSan può essere riutilizzato molte volte. La chiave con StarSan è preparare il lotto con l'acqua più pulita possibile e poi conservarlo in un contenitore sigillato.

Raffreddamento: ci sono molti modi per ridurre il consumo di acqua durante il raffreddamento. Innanzitutto, puoi catturare tutta l'acqua che usi per raffreddare la birra e salvarla per un uso successivo come acqua di pulizia. In secondo luogo, puoi costruire un dispositivo di raffreddamento a ricircolo che utilizzerà molta meno acqua. In un refrigeratore a ricircolo l'acqua fredda viene pompata attraverso il refrigeratore a immersione, di nuovo in un secchio pieno di ghiaccio e quindi di nuovo nel refrigeratore a immersione.

Come altri hanno già detto, puoi anche ridurre il tempo necessario per raffreddare la tua birra utilizzando un refrigeratore idromassaggio. Raffreddamento più veloce = meno acqua.

Luciano
2015-02-10 01:35:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Utilizza un Chiller Whirlpool a immersione, quindi una pompa per far ricircolare il mosto, e accelerare lo scambio termico. Considera un'acqua del rubinetto compresa tra 24 ° C e 28 ° C (75-83 ° F) e una temperatura ambiente di circa 26 ° C e 30 ° C (80-86 ° F).

Per raffreddare circa 20 litri (5 galloni), utilizzo solo il rubinetto acqua fino a raggiungere circa 45 ° C (113 ° F) raccogliendo tutta l'acqua calda esistente dal refrigeratore per riutilizzarla nella pulizia.

Da 45C fermo il ricircolo del mosto, e sposto l'uscita del chiller su un piccolo contenitore di circa 5L (1 gallon), così comincio a far ricircolare (utilizzando un'altra pompa) la stessa acqua che esce dal chiller e così comincio ad aggiungere ghiaccio. L'acqua fredda (ghiaccio fuso) vicino a 0 ° C (32 ° F) viene spinta all'interno del refrigeratore da una pompa.

Non ho mai provato ad aggiungere additivi (come l'alcol) per ridurre il punto di fusione del ghiaccio e avere un'acqua sotto 0 ° C (32 ° F). Penso che non sia necessario, perché dobbiamo aspettare un po 'di tempo per sedimentare i solidi nel bollitore, dopo aver spento il ricircolo del mosto.

Stimo circa 30L (8 galloni) di acqua raccolta ( mai misurato) durante l'abbattimento. Ma tutto viene riutilizzato, quindi per me non importa molto se è di 30 o 50 litri.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...